Bimbo di due anni scomparso durante la notte

Cornelia Mascio
Giugno 23, 2021

Pare che a mezzanotte, prima di andare a letto, si siano fatti un giro nelle camere e non hanno trovato Nicola Tanturli nel suo lettino. Nuovi dettagli su una sparizione per certi versi inspiegabile, avvenuta in un casolare dell'appenino, al confine fra Toscana ed Emilia, nel comune di Palazzuolo sul Senio nei pressi della comune agricola, l'Ecovillaggio Campanara, abitata da poche persone senza molti contatti con l'esterno. "Stamani si sono accorti che non c'era più e hanno dato l'allarme", ha detto il sindaco di Palazzuolo sul Senio, Gian Piero Philip Moschetti.

Lo hanno cercato per tutto il giorno, inutilmente.

Un campo base è stato allestito vicino all'abitazione da dove è scomparso il bimbo, località Molino di Campanara.

Il raggio delle ricerche è molto ampio perché non si sa con esattezza l'ora in cui il piccolo si è allontanato e di conseguenza la distanza che può aver percorso considerata la sua tenerissima età. Il territorio viene setacciato anche con un elicottero dei vigili del fuoco, con droni e con unità cinofile, sia con con cani molecolari che da ricerca. Della scomparsa è stata avvisata anche l'autorità giudiziaria. Il soccorso alpino toscano scrive su Facebook che si tratta di un "delicato intervento di ricerca".

In un primo momento si era diffusa la voce che il bambino si fosse allontanato dalla sua culla mentre i genitori dormivano. Il bimbo scomparso potrebbe essersi perso nei boschi del Mugello.

Oltre ventiquattro ore di ricerche senza sosta e 200 soccorritori tra forze dell'ordine, vigili del fuoco e molto volontari della zona non sono bastati per trovare il bambino scomparso nella notte tra il 21 e il 22 giugno.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE