M5S nel caos, Casaleggio lascia il Movimento: "nemmeno mio padre lo riconoscerebbe"

Brunilde Fioravanti
Giugno 7, 2021

Terremoto nel Movimento 5 Stelle. CONTE CERCA innanzitutto di rassicurare i suoi: "Ci sono delle trincee che il M5S non ha mai pensato di abbandonare: lotta alle disuguaglianze socio-economiche e". Giugno segna l'inizio del nostro secondo tempo: siamo finalmente in possesso dei dati degli iscritti ed è stato raggiunto l'accordo con l'associazione Rousseau. Adesso, come annuncia l'ex Presidente del Consiglio, ci vorrà qualche giorno per verificare i dati e predisporre tutte le attività preliminari alle operazioni di voto. È tempo di essere realisti ma anche di lavorare per "realizzare l'impossibile": "abbiamo un Paese e un futuro a cui dedicare le nostre più preziose energie", aggiunge.

L'attuale ministro degli Esteri, infatti, chiede a tutti gli elettori di fare squadra. Di Maio infine ha chiosato: "Uniti possiamo ancora fare tante cose utili per gli italiani". "Casaleggio è un nome che evocherà sempre la storia del Movimento e chi non rispetta la propria storia non rispetta se stesso". La sua intenzione è annunciata in un post sul blog delle Stelle. Il figlio del co-fondatore del partito di Beppe Grillo, Davide Casaleggio, lascia il Movimento: "nemmeno mio padre avrebbe riconosciuto questo partito". "Abbiamo costruito un modello di cittadinanza attiva che oggi è considerato tra i migliori 5 al mondo e ne sono profondamente orgoglioso".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE