"Navalny sta morendo, è questione di giorni", l'allarme della portavoce

Cornelia Mascio
Aprile 18, 2021

Grido d'allarme dalla Russia. "Alexei Navalny sta morendo. Nelle sue condizioni, è una questione di giorni".

A parere del medico, il livello di concentrazione di potassio nel sangue di Navalny ha raggiunto un livello "critico", "il che significa che possono verificarsi una compromissione della funzione renale e gravi problemi del ritmo cardiaco, che possono sopraggiungere da un minuto all'altro".

Le condizioni di salute dell'oppositore russo sono peggiorate rapidamente. La sua dottoressa personale, Anastassia Vassilieva e altri tre medici, tra cui un cardiologo, hanno richiesto l'accesso immediato a Navalny, inviando una lettera ai servizi carcerari russi pubblicata oggi sull'account Twitter della Vassilieva.

Navalny sta scontando una condanna a due anni e mezzo per accuse di appropriazione indebita in una colonia penale nella città di Pokrov, circa 100 chilometri a est di Mosca.

Intanto più di 70 'celeb' in tutto il mondo hanno firmato una lettera aperta al Presidente russo Vladimir Putin chiedendo assistenza medica "immediata" per il dissidente. Navalny ha detto che crede che gli amministratori della prigione stiano ignorando le sue richieste di essere visitato da un medico di sua fiducia perché "hanno paura che si scopra che la perdita di sensibilità nei miei arti potrebbe essere legata all'avvelenamento". Fra i firmatari, la scrittrice, JK Rowling, i tre Nobel per la letteratura, Herta Mueller, Louise Gluck e Svetlana Alexievich, gli attori Benedict Cumberbatch e Kristin Scott Thomas e gli storici Niall Ferguson e Simon Schama signed.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE