Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina

Brunilde Fioravanti
Marzo 9, 2018

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction.

Dal 18 al 25 marzo si terrà a Milano il Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina. Il claim di quest'anno sarà WWW - What a Wonderful World, collegato alle nuove opportunità creative che la diffusione di Internet sta portando nei tre continenti.

Per il programma completo del Festival è possibile consultare questo link.

La 28° edizione del Festival aprirà ufficialmente la serata di domenica 18 marzo con la proiezione in anteprima italiana di Une saison en France, film realizzato dal regista ciadiano Mahamat Saleh Haroun che tratta il tema dell'immigrazione in Francia.

La sezione competitiva dedicata ai lungometraggi, dal titolo Finestre sl mondo, proporrà 10 film in prima italiana tra cui Of Fathers and Sonsdi Talal Derki, Am not a Witch della regista zambiana Rungano Nyoni, No Bed of Roses, interpretato dalla star indiana internazionale Irfan Khan, mentre dall'Indonesia torna a Milano Kamila Andini con il suo secondo lungometraggio, The Seen and Unseen.

Le proiezioni dei film, che saranno proiettati tutti con sottotitoli in italiano, sono introdotte dalla presentazione del regista o di un esperto cinematografico.

Sono intervenute alla discussione anche Maria Pia Bernardoni Curatore delle mostre LogosPhoto Festival, AfricaAfrica, Tchamba e Joana Choumali, Simona Barranca Responsabile Comunicazione e Programma Festival Center e Manuela Pursumal Responsabile Spazio Scuola e Spazio Università, che hanno illustrato la partnership messa in atto per dare spazio al linguaggio fotografico, a occasioni di incontro e confronto per il pubblico del Festival all'interno degli spazi del Center e alle varie iniziative pensate appositamente per le scuole.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE